Palermorema, la festa degli appassionati di remo e pagaia

Home/News/Palermorema, la festa degli appassionati di remo e pagaia

Palermo 27 Ottobre 2019.
Gli appassionati del remo e della pagaia si sono dati appuntamento questa mattina nel golfo di Mondello per la 14esina edizione di Palermorema.
Un centinaio i partecipanti in acqua nelle varie discipline della canoa e del canottaggio.
La vogalonga quest’anno prevedeva un percorso di 10 chilometri lungo la costa dell’Addaura, da Punta Celesi a Vergine Maria e ritorno e che ha visto la partecipazione di appassionati di ogni età. Dai 6 anni di Tommaso Di Mauro che ha vogato in coppia con il papà Giuseppe, agli 83 anni di Luigi Pignato e passando per i 65 anni di Giuliana Parlato. Da segnalare inoltre la presenza di Andrea Di Liberto, campione europeo under 23 nel K1 200 metri e vincitore di Coppa del Mondo 2019 nella specialità del K2 200 metri.
Insieme alla vogalonga si sono svolte due regate di Coastal Rowing dove c’era in palio il trofeo Carlo Ruvolo. Un premio in memoria del giovane promettente canottiere che è scomparso prematuramente nel 2014.
La gara di CR4x è stata vinta dalla Canottieri Palermo con Bruno Franchina, Daniele Taormina, Daria Balducci, Monica Fedele e Maurizio Capritti. Seconda piazza per la Canottieri Telimar con Roberta Agate, Francesco Galante, Teresa Drago, Sebastiano Provenzano e Alice Stella. Terzo classificato il misto Lauria-Canottieri Mondello con Angela Scalia, Germana Romeo, Vincenzo Leo, Carmelo Quattrocchi e Andrea Benigno.
Nella specialità del doppio invece vittoria per il Lauria con Giorgia Amico e Francesco Armetta e secondo posto per Francesco Lo Bue e Martina Scarpello della Canottieri Palermo.
Spettacolare la gara sprint di SUP all’australiana, con partenza a arrivo in spiaggia e percorso di 200 metri a bastone con giro di boa. La gara maschile è stata vinta da Vincenzo Michelucci (Water Experience), al secondo posto Paco Cottone (Albaria), terzo Gioele Vitagliano (Water Experience). Nella gara femminile vittoria per Katerina Babikova (Albaria).
Ancora spettacolo infine nello specchio d’acqua davanti il Club Lauria con la partita promozionale di Canoa Polo che ha visto la sfida tra il Circolo Nautico Palermo e il Club San Nicola di Trabia.

Il premio alla carriera Filippo Varia che ogni anno va a premiare esponenti dello sport palermitano che hanno contribuito allo sviluppo degli sport remieri, è andato a Giuseppe Chianello della Canottieri Palermo e attuale vice presidente del Comitato Regionale FIC. Cinquanta anni dedicati allo sport del canottaggio, prima da atleta e poi da tecnico e adesso da dirigente, un esempio da seguire.

Un premio speciale infine è stato assegnato a Francesco Tocco, detto Ciccio Kayak, per le sue campagne di sensibilizzazione contro l’uso della plastica e i rifiuti marini e per l’impegno costante in operazioni di pulizia della costa e dei fondali del mare di Terrasini.

Ottobre 27th, 2019|News|